PREMIO MESTRE MIA

"Mestre Mia premia i mestrini e Serena"
Un evento per la Mestrinità, che valorizzi le persone e quello che hanno costruito nel passato. Per non dimenticarsi di nessuno e fermarsi a pensare anche alle cose buone: al Calcio Mestre in Lega Pro come ai tramezzini del Perla, o alle donne che ogni giorno si prendono cura della vita in città.
Questo il senso delle due puntate di "Mestre raccontata da Sergio Barizza", un evento storico-culturale, organizzato dall'Associazione Mestre Mia, in collaborazione con Confcommercio.
Sergio Barizza, già direttore dell'Archivio Storico di Mestre, studioso di storia e autore di numerosi volumi sulla storia cittadina, interverrà per raccontare, in due puntate, domani e Giovedì 18, alle ore 18 al Laurentianum di Piazza Ferretto, la Storia di Mestre e i valori umani dei cittadini. E, durante gli incontri, l'Associazione consegnerà un riconoscimento ad alcune persone che si sono distinte per promuovere la città di Mestre in vari ambiti. [...]
Giovedì 18, invece, saranno consegnate delle "Targhe Rosa", in quanto a ritirare il riconoscimento saranno alcune protagoniste della vita sociale e produttiva della città che allo stesso modo hanno dato, e tutt'ora offrono, il loro prezioso apporto: Stefania Bullo, Presidente di Avapo, Mara Artusi, titolare del negozio giocattoli di Via Olivi, ma anche le due sorelle Barbiero della creazione di cappelli. Sarà premiato anche Craighero della coltelleria omonima di Via Piave.[...]
"Con questi nuovi appuntamenti vogliamo dare risalto alle persone che si sono occupate da sempre della quotidianità della città ed esortarli a continuare." afferma Andrea Sperandio, presidente dell'associazione.

"Il Gazzettino di Venezia" - Filomena Spolaor - 10 Maggio 2017

Torna alla pagina precedente